News

Cambio al vertice di Instagram tra i brand italiani del vino. Cantine Pasqua ha superato Giovanni Ederle e si è imposta, proprio in concomitanza con Vinitaly, come leader nazionale per numero di follower con 43,1 mila contro 41,7 dell’ex primatista.

Il sorpasso del “big” Pasqua ai danni del “piccolo” Ederle, entrambi operanti nell’area di Verona, è il risultato di una politica sempre più mirata ai millennials da parte del gruppo amministrato da Riccardo Pasqua, che raggiunge attraverso la piattaforma social più in auge un’audience costituita principalmente da giovani adulti (il 32% ha tra i 25 e i 34 anni, il 27% ha tra i 35 e 44 anni) e con una fanbase localizzata principalmente tra gli Stati Uniti, saldamente in vetta tra i mercati di destinazione dei suoi vini, l’Italia e la Gran Bretagna. Il profilo @pasquawines inoltre è gestito in lingua inglese, per poter raggiungere trasversalmente i mercati in cui i vini sono disponibili e la piattaforma è accessibile.

Quanto a Giovanni Ederle, l’ascesa dei mesi scorsi era legata a un progetto di potenziamento condiviso con Simone Roveda, fondatore di WineryLovers e consulente in ambito social per diversi brand italiani tra i quali spiccano, oltre a Ederle, nomi quali Ferrari (23,4k), Tannico (13,1k) e Berlucchi(11k).

“Abbiamo puntato su Instagram – afferma in una nota l’AD Riccardo Pasqua – perché i dati parlano chiaro: con oltre 800 milioni di utenti attivi al mese nel mondo, 25 milioni di profili business, è una piattaforma in continua evoluzione sia nella modalità di fruizione, proponendo sempre nuove funzionalità, sia negli aspetti tecnici legati al feed e all’algoritmo che lo genera. Per questo abbiamo un team digital che monitora e cavalca tutte le nuove opportunità offerte dal canale”.

La pianificazione dei contenuti, lo sviluppo editoriale, l’art direction e l’engagement sono sviluppati e coordinati internamente, coadiuvati da un team di blogger e fotografi e una continua attività di seeding sugli influencer. In Europa, Stati Uniti e Cina, è stata privilegiata la partnership con micro influencer selezionati, appartenenti al mondo del vino, ma anche food, lifestyle e travel. La collaborazione con gli influencer ha l’obiettivo di dare visibilità al brand anche su community diverse da quelle che seguono l’account ufficiale della cantina.